“Noi ci siamo, chiamateci!”L’appello dei CAV alle donne vittime di violenza

È un’emergenza nell’emergenza. Ai tempi del coronavirus, l’isolamento sociale nelle abitazioni, può nascondere insidie pericolosissime per tutte le donne vittime di violenza domestica, in quarantena con il proprio aguzzino. Su tutto il territorio vanno intensificandosi gli appelli dei Cav a non rinunciare a denunciare, anche se gli sportelli sono fisicamente e momentaneamente chiusi. Molte strutture, impossibilitate dalla mancanza di fondi, hanno comunque ovviato la necessità di rimanere contattabili e sempre presenti, attivando servizi via skype, in aggiunta al sempre attivo 1522 il numero antiviolenza e antistalking promosso dal Dipartimento delle Pari Opportunità e gestito dalle volontarie del Telefono Rosa che indirizzano la chiamata al centro del territorio della vittima chiamante.

A seguito del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 09/03/2020, anche la Cooperativa Sociale On the Road gli Ambiti Territoriali competenti (Ambito Territoriale XXII per il territorio ascolano e Ambito Territoriale XIX per il territorio fermano) hanno stabilito la chiusura degli sportelli sul territorio del Centro Antiviolenza Donna con Te della provincia di Ascoli Piceno e del Centro Antiviolenza Percorsi Donna della Provincia di Fermo. La decisione è dovuta alla volontà istituzionale di prevenire e preservare la salute delle operatrici del Centro Antiviolenza e delle donne che si rivolgono ai nostri Centri.

La referente dell’Area Violenza di Genere di On the Road Laura Gaspari commenta: “Sappiamo bene che in questo momento delicato e complesso, le situazioni di violenza e maltrattamento potrebbero aggravarsi, ci dicono di stare in casa ma questo è proprio il luogo meno sicuro per le donne che subiscono violenza. In questo momento è probabile che si amplifichi il senso di solitudine, isolamento e impotenza, per questo vogliamo comunicare loro la nostra vicinanza e la possibilità che hanno comunque di reagire, di fare un passo per uscire dalla violenza. Vogliamo ancora una volta dire alle donne che non sono sole e che nonostante tutte le difficoltà, noi ci siamo per loro! Il nostro obiettivo è quello di continuare a fornire supporto sia a coloro che già si erano rivolte al nostro Centro, sia a quelle donne che vorrebbero contattarci per la prima volta. Vogliamo lanciare un segnale positivo in questo periodo problematico: seppur in maniera mutata, noi di On the Road continuiamo a dare sostegno alle donne e ad esserci per loro.” Di seguito i numeri telefonici di riferimento ai quali le donne vittime di violenza possono rivolgersi in caso di necessità:

Centro Antiviolenza Percorsi Donna – Provincia di Fermo: 800215809 o 3462124039

Centro Antiviolenza Donna con Te – Provincia di Ascoli Piceno: 3703748053 Ricordiamo inoltre il numero verde nazionale antiviolenza 1522, attivo h24.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...