International Sushi Day, perfetto equilibrio di salute e benessere

La cucina giapponese come quella mediterranea racchiude le chiavi della longevità e salute. Entrambe sono un perfetto equilibrio di cereali, ortaggi e pesce, tra gli alimenti più importanti per il nostro benessere psicofisico.

Uno studio condotto in Giappone, guidato dal National Centre for Global Health and Medicine di Tokyo, pubblicato su Bmj e riportato dall’Ansa ha infatti riscontrato che un’aderenza alle linee guida giapponesi in fatto di alimentazione, che prevedono un consumo equilibrato di cereali, ortaggi, frutta, pesce e perché no anche carne, porta a un minore rischio di morte prematura per tutte le cause, incluse le malattie cardiovascolari. Esaminando con dei questionari i dati su alimentazione e stile di vita di 36.624 uomini e 42.920 donne di età compresa tra 45 e 75 anni che non avevano precedenti per cancro, malattie cardiache o del fegato, i ricercatori hanno appurato infatti che chi aderiva maggiormente a quanto previsto da una sorta di ‘guida’al cibo giapponese che il governo ha sviluppato nel 2005 per illustrare pienamente l’equilibrio e la quantità di cibo nella dieta quotidiana del paese, avevano un tasso di mortalità totale del 15% più basso in 15 anni, che per lo più derivava da una riduzione delle morti per malattie cerebrovascolari. Diversi studi hanno analizzato anche i benefici della dieta mediterranea, regime alimentare di cui l’Italia è ‘custode’ principale, ricca di frutta, verdura, legumi, cereali integrali, pesce, olio d’oliva e poca carne rossa o lavorata. Uno studio dell’Università di Harvard, ad esempio, ha analizzato 10.000 donne, riscontrando che coloro che hanno seguito una dieta mediterranea avevano il 40 per cento in più di probabilità di vivere oltre i 70 anni, sviluppando al contempo meno malattie croniche come diabete o problemi cardiovascolari.

Airc da sempre attenta alla prevenzione anche attraverso una sana e corretta alimentazione unita a stili di vita equilibrati, ricorda come la cucina giapponese utilizza ingredienti freschi e predilige cotture brevi e poco elaborate, che conservano intatte le proprietà nutritive degli alimenti. Il pesce è ricco di acidi grassi omega-3, nutrienti particolarmente importanti per lo sviluppo cognitivo e per la funzione cardiaca. Diversi studi hanno messo in relazione un adeguato consumo di questi ultimi con una possibile riduzione del rischio di alcune forme di tumore. E’ bene però fare attenzione al contenuto di sale nella salsa di soia: i preparati più comuni ne contengono davvero troppo. La salsa di soia con il tappo verde, è un prodotto a minore contenuto di sale e costituisce una buona alternativa.

Valentina Meconio Nutrizionista

” Una valida alternativa alla nostra dieta mediterranea, può arrivare dalla cucina giapponese con sushi e il sashimi validi alleati di una corretta alimentazione. Entrambe le culture sposano i principi di pietanze poco elaborate basate sulla varietà di cereali, legumi e proteine.”- ha detto la Nutrizionista Valentina Meconio -“L’alimentazione orientale è una delle applicazioni della filosofia della medicina tradizionale cinese. Il benessere del corpo si manifesta attraverso ciò che vi introduciamo al fine di mantenerne l’equilibrio.

“ non esistono cibi buoni o cattivi, tutti sono in grado di apportare benefici, è la dose che fa il veleno” ( Cit Paracelso).

Di seguito alcuni consigli alimentari della dottoressa Meconio, per sperimentare i sapori della cucina orientale a casa nostra e assaporare i benefici che può trarne l’organismo attraverso il semplice atto del mangiare correttamente. Cosa acquistare?

PESCE: dal tonno al salmone , fonte di acidi grassi polinsaturi OMEGA 3  che proteggono il cuore e il sistema nervoso

PESCE BIANCO: dalla Ricciola al Branzino, ricco in proteine di alta qualità e vitamine del gruppo B oltre a Sali minerali importanti come fosforo, calcio, ferro, iodio e rame.

ALGHE : ( NORI,KOMBU ,WAKAME)  sono ricche in proteine, Sali minerali , come lo Iodio , e vitamine.

RISO: ottima fonte di carboidrati , facilmente digeribile e spesso condito naturalmente con vinaigrette a base di lime, agrumi , soia e semi oleosi.

SOIA: ricca di ISOFLAVONI che hanno effetti positivi sul sistema cardiovascolare e sull’apparato scheletrico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...