Teatro dove non c’è teatro: i Numeri 11 in scena a Poggiomarino nella rassegna “ I Racconti della Villa”

Questa sera, sabato 12 settembre andrà in scena nell’iconica Masseria Boccapianola di Poggiomarino in provincia di Napoli, una performance unica per l’associazione artistica Numeri11 nell’ambito della rassegna campana organizzata da Luciano Giuliano e l’associazione Klimax “I racconti della Villa”. 

Una location evocativa che nel titolo dell’evento tributa la Masseria meglio conosciuta come Villa Levante della quarta stagione di Gomorra . L’antica Masseria ed il Vesuvio sullo sfondo sono stati infatti al centro di buona parte delle puntate della serie.

La Villa sarà un  luogo che terrà anche a battesimo l’ingresso del teatro in città, perché di fatto a Poggiomarino non esiste teatro e sarà un momento unico di scambio con la platea attraverso la cultura. Alla rassegna, supportata anche dalla Regione Campania,  hanno aderito moltissimi attori di Gomorra ai quali si succederanno anche gli artisti di Numeri 11.  

In scena con il reading Moby Dick, Gennaro Apicella, Valentina Illuminati, Andrea Illuminati gli artisti componenti l’associazione Numeri 11,  accompagneranno il pubblico attraverso alcuni capitoli del famoso romanzo di H.Melville la cui traduzione e consulenza storico-letteraria è stata affidata a Lucilio Santoni.

Valentina Illuminati

“ Gennaro quale Presidente e Fondatore di Numeri 11 ha fatto da trait d’union affinchè si concretizzasse questa bellissima opportunità, un vero e proprio gemellaggio artistico e culturale cui siamo molto felici– ha detto l’attrice Valentina Illuminati – . Questo evento ci permette di uscire dal territorio ed entrare in contatto con la sinergia del pubblico campano e dare prova della nostra voglia di fare teatro. Il nostro settore come è noto è molto provato dalla pandemia e dalle restrizioni che si sono rese necessarie”. Sento di cogliere l’occasione e ringraziare al territorio di Grottammare e dei professionisti come Lucillio Santoni e Caterina Di Girolami che hanno realizzato un cartellone di eventi estivi in cui ho avuto la possibilità di esibirmi . Siamo consapevoli che questa è una situazione difficile che sta affrontando tutto il comparto artistico italiano ma nonostante questo sono e siamo aperti nei confronti dell’arte affinchè si possa riprendere ad andare in scena nella sicurezza di tutti e nella speranza che la ripartenza sia reale , duratura e continuativa. Siamo fiduciosi che non saranno solo i monologhi a riprendere con ma possa riprendere il teatro stesso che è relazione, scambio, vita.Ci piacerebbe che le amministrazioni dessero attenzione a realtà professionali, competenti ma meno conosciute, quelle realtà indipendenti , come noi, che più delle altre faticano a ripartire e che meritano di essere valorizzate tanto quanto i grandi nomi . L’augurio è che questa crisi possa essere un’opportunità per tutti addetti ai lavori e spettatori, affinchè avvenga una reale riforma del settore”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...