La Croce Rossa di Ascoli e Legambiente uniti per “Puliamo il Mondo”

Grande partecipazione alla ventottesima edizione dell’iniziativa “Puliamo il Mondo” organizzata dal Circolo Legambiente Ascoli Piceno. Sabato 26 Settembre si è svolta una mattinata di ripulitura presso la Cartiera Papale e sulle sponde del Torrente Castellano, cui hanno aderito le classi 3° G Liceo Artistico e 4° E Liceo Scientifico dell’IIS “A. Orsini – O. Licini” di Ascoli Piceno. All’evento hanno collaborato anche i volontari della Croce Rossa . Dopo la ripulitura, gli studenti sono stati accompagnati in una visita guidata alle sponde del Castellano.

“Questa giornata di ripulitura delle sponde del Castellano — ha dichiarato Diana Di Loreto, Presidente del Circolo Legambiente Ascoli Piceno — rappresenta un momento importante di partecipazione, formazione alla cittadinanza e di riflessione sul degrado che caratterizza ancora molte aree della nostra città. Puliamo il Mondo è infatti un’occasione per coinvolgere i cittadini e gli studenti in azioni concrete a favore dell’ambiente oltre che un modo per ribadire che la lotta ai rifiuti e la tutela ambientale passano attraverso l’adozione di comportamenti sostenibili”.

L’iniziativa è stata inserita in un progetto della Regione Marche denominato Rinascita Circolare”, cui ha aderito Lergambiente Marche, Legambiente Asscoli, in collaborazione con l’IIS “Orsini-Licni”, progetto che si propone di portare nelle scuole la tematica dei rifiuti al fine di insegnare agli alunni come svolgere correttamente la raccolta differenziata.

La Croce Rossa di Ascoli non si è mai fermata, nemmeno sotto lockdown.I volontari hanno risposto “presente!” nel primo grande evento ambientale durante la ripresa!

Legambiente e i giovani della Croce Rossa, insieme a due classi delle superiori, armati di sacchi per l’immondizia e guanti, hanno ripulito, in zona Cartiera Papale, le sponde del fiume Castellano da Bottiglie di vetro, di plastica, fogli di carte, lattine e addirittura una sedia. Alcuni dei materiali che i ragazzi hanno raccolto impegnandosi, nel loro piccolo, a rendere questo posto un mondo migliore.

“Poiché tutti possono, in un modo o nell’altro, ciascuno nella sua sfera e secondo le sue forze, contribuire in qualche misura a questa buona opera.” Questa frase, di Henry Dunant, fondatore della Croce Rossa, racchiude in poche parole di come un piccolo gesto, ripetuto da molti, sia la chiave per fare grandi cambiamenti. Oggi più che mai dice la Presidente cristiana biancucci è necessario sensibilizzare i giovani generazioni al fine di tutelare e salvaguardare il nostro pianeta. La cri nazionale ha infatti dato avvio ad una campagna comunicativa imponente. I #GiovaniCRI cambiano volto. Più giovane, più dinamico e più vicino all’Associazione.
Promuoviamo attivamente lo sviluppo dei giovani e una cultura della cittadinanza attiva
Realizziamo interventi volti a sviluppare le capacità dei giovani, affinché possano agire come agenti di cambiamento all’interno delle comunità, promuovendo una cultura della cittadinanza attiva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...