Sono ancora aperte, ad Ascoli Piceno, le iscrizioni al corso gratuito di autodifesa per donne

Sono ancora aperte le iscrizioni al corso gratuito di autodifesa che prenderà il via sabato 10 ottobre. L’iniziativa si svolgerà fino al  28 novembre presso la Palestra Yuki Club in via delle azalee 5 ad Ascoli. Le lezioni si svolgeranno nei giorni 10 e 24 ottobre, 14 e 28 novembre dalle ore 10 alle ore 11. Il corso è promosso dall’U.S. Acli Marche ed organizzato in collaborazione e con il sostegno della Regione Marche e di Coop Alleanza 3.0 (evento sostenuto per l’1% della spesa di prodotti a marchio Coop), col patrocinio della Commissione regionale per le pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche, ed in collaborazione con Qualis Lab – Analisi cliniche, con la palestra Yuki Club, con Ares 2.00 Evolution e con i Centri antiviolenza delle Marche.

Il corso di autodifesa ha l’obiettivo di aiutare le donne a evitare molestie e/o aggressioni, insegnare loro a distinguere tra pericolo reale e pericolo potenziale. L’iscrizione e la partecipazione sono gratuite, si consiglia la prenotazione visto che potranno partecipare le prime 15 iscritte in quanto saranno applicati il protocollo e le linee guida U.S. Acli nazionale di contenimento Covid19. Per maggiori informazioni e per le iscrizioni occorre rivolgersi alla segreteria del corso (3442229927) oppure si possono consultare la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche o il sito www.usaclimarche.com . 

Il Ministero della Salute, in relazione alla violenza al femminile, ha pubblicato delle informazioni utili per tutte le donne che necessitano di assistenza. Laddove le famiglie sono più a stretto contatto e trascorrono più tempo assieme, come avvenuto durante l’attuale pandemica, aumenta la probabilità che le donne e i figli siano esposti alla violenza soprattutto se in famiglia vi sono gravi perdite economiche o di lavoro. Man mano che le risorse diventano più scarse, possono aumentare con le restrizioni anche forme di abuso, di potere e di controllo da parte del partner. Inoltre, tra gli effetti dell’emergenza COVID-19 è da segnalarsi un aumento del consumo di alcol nel medio e lungo periodo, importante fattore di rischio diretto, per il suicidio, ma anche indiretto, perché possibile trigger di violenza domestica.

Se sei vittima di violenza:

  • Chiama il numero rosa gratuito antiviolenza e anti stalking 1522, che fornisce assistenza e supporto tutti i giorni 24 ore su 24.
  • Utilizza l’App 1522 per smartphone, disponibile su IOS e Android, che consente alle donne di chattare con le operatrici e chiedere aiuto e informazioni in sicurezza, senza correre il rischio ulteriore di essere ascoltate dai loro aggressori.
  • Utilizza l’App You Pol realizzata dalla Polizia di Stato per segnalare episodi di spaccio e bullismo, l’App è stata estesa anche ai reati di violenza che si consumano tra le mura domestiche. Tramite questa App è possibile trasmettere in tempo reale messaggi agli operatori della Polizia di Stato. È possibile telefonare direttamente dall’App al numero unico di emergenza 112; nel caso questo non sia attivo risponderà la sala operativa 113 della Questura.
  • Rivolgiti ad un Centro Antiviolenza. Consulta la Mappa dei centri anti-violenza per trovare quello più vicino.
  • Vai al Pronto Soccorso, soprattutto se hai bisogno di cure mediche immediate e non procrastinabili. Gli operatori sociosanitari del Pronto Soccorso sapranno, oltre che curarti, indirizzarti verso un percorso di uscita dalla violenza.
  • Recati in farmacia, il farmacista potrà fornirti informazioni utili.
  • Telefona al 112 senza esitare, né rimandare:
  • se hai subito un’aggressione fisica o minaccia di aggressione fisica;
  • se hai subito una violenza psicologica;
  • se stai fuggendo con i tuoi figli (eviti in questo modo una denuncia per sottrazione di minori);
  • se il maltrattante possiede armi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...