“Polline e ortaggi”, l’orto tra i banchi di scuola

Il progetto concorre alla conferma della Bandiera Blu e allo sviluppo del progetto Eco-Schools

L’orto e il suo ecosistema saranno al centro delle prossime attività di comunicazione ambientale promosse dall’assessorato alla Sostenibilità in ambito scolastico. Approvato nei giorni scorsi dalla giunta comunale, “Polline ed ortaggi” è il titolo del progetto della cooperativa sociale “A piccoli passi”, già partner del Comune in attività di sensibilizzazione ed educazione ambientale.

L’iniziativa andrà a rafforzare le varie attività ambientali per l’ottenimento della Bandiera Blu 2021 e lo sviluppo del progetto Eco-Schools, che di recente ha nuovamente premiato l’Istituto comprensivo  “Leopardi”. 

La proposta si svolgerà in modalità remota, mediante “incontri” video teorico – pratici della durata di un’ora circa, con animazione stop motion. Il progetto è sviluppato e realizzato in collaborazione con lo studio grafico “Tanjun”.

Protagoniste assolute della comunicazione saranno le api e la loro organizzazione sociale: “E’ una iniziativa che vuole incentivare le buone pratiche sostenibili – dichiara l’assessore alla Sostenibilità, Alessandra Biocca -. Conoscendo la vita sociale delle api, i nostri piccoli studenti potranno sviluppare lo spirito di gruppo e il senso di responsabilità, sia nei confronti degli altri, sia nei confronti dell’ecosistema. coinvolgendo i bambini nel comprendere l’organizzazione sociale delle api, il ciclo di vita, la funzione delle api nelle varie stagioni ed il loro ruolo nella natura. Far comprendere loro il tema della sostenibilità ambientale imparando ad amare e rispettare l’ambiente naturale è la priorità per il bene comune e per il futuro che spetta loro.

Photo by Michael Hodgins on Pexels.com

“Le api sono insetti utilissimi perché trasportano il polline da un fiore all’altro aiutando la fecondazione e, di conseguenza, aumentano la produzione di un orto e il suo equilibrio naturale di difesa dai parassiti – affermano gli ideatori del progetto – . Il lavoro incessante delle api, infatti, migliora le rese di moltissime piante (aglio, pomodoro, zucchine, cavoli, carote, melone e cocomeri, oltre ai tanti alberi da frutto). L’orto è uno spazio finalizzato all’ottenimento di verdura, ma gli obiettivi con cui lo si coltiva possono essere molti e diversificati: dal piacere in sé di lavorare all’aperto, alla voglia di mangiare ortaggi sani, freschi e coltivati con soddisfazione da sé, fino al risparmio sulla spesa alimentare. Oltre a tutto questo, anche i sensi ricevono gratificazione dallo stare nella natura e quindi perché non rendere lo spazio ancora più gradevole esteticamente grazie alla presenza di fiori che, oltre ad essere belli, rivestono un ruolo ecologico molto importante in quanto attirano le preziose api?”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...