Spighe verdi 2021: dall’agricoltura germoglia la rivoluzione culturale

Nella giornata mondiale della terra, anche Spighe Verdi rientra nelle iniziative del Goal 15 dell’Agenda 2030, ovvero proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre.

Spighe Verdi, cui i Comuni possono candidarsi entro il 12 maggio 2021, è un programma della Foundation for Environmental Education-FEE Italia realizzato in collaborazione con Confagricoltura.

Nato sei anni fa per guidare i Comuni rurali, passo dopo passo, a scegliere strategie di gestione del territorio in un percorso virtuoso che giovi all’ambiente e alla qualità della vita dell’intera comunità, il programma è un efficace strumento di valorizzazione del nostro patrimonio rurale, ricco di risorse naturali e culturali, anche in un’ottica di occupazione.

Dal 2015, Spighe Verdi ha visto crescere nel tempo le adesioni e le certificazioni: lo scorso anno, nonostante la pandemia, ha coinvolto 46 Comuni in ben 13 regioni, che hanno ricevuto il riconoscimento che premia quelli rurali più virtuosi nell’ambito della sostenibilità.

L’agricoltura ha un ruolo determinante nel programma “Spighe Verdi”, poiché è il settore in cui avviene la vera rivoluzione culturale. Assumono tra l’altro rilievo l’educazione allo sviluppo sostenibile, il corretto uso del suolo, la presenza di produzioni agricole tipiche, la sostenibilità e l’innovazione in agricoltura, la qualità dell’offerta turistica, l’esistenza e il grado di funzionalità degli impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla raccolta differenziata, la valorizzazione delle aree naturalistiche eventualmente presenti sul territorio e del paesaggio, la cura dell’arredo urbano e l’accessibilità per tutti senza limitazioni.

I comuni possono candidarsi direttamente iscrivendosi sul sito www.spigheverdi.net dal quale è possibile scaricare il Questionario 2021 e la Procedura Operativa 2021.

I documenti relativi alla candidatura, adeguatamente compilati, dovranno essere poi inoltrati entro il 12 maggio agli uffici di FEE Italia, in forma cartacea. Non saranno ammesse le domande pervenute per posta elettronica o fax.

L’iter procedurale, certificato ISO 9001-2015, guida da sempre la valutazione delle candidature, permettendo alla Commissione di esperti il raggiungimento del risultato finale. La commissione è composta da diversi Enti istituzionali quali il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali; il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo; il Comando Unità Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare dell’Arma dei Carabinieri; l’ISPRA; il CNR e Confagricoltura.

La Visione della Foundation for Environmental Education è un mondo sostenibile nel quale l’educazione crea un cambiamento positivo per tutti

La FEE è stata riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale nel campo dell’educazione ambientale e dell’educazione allo sviluppo sostenibile.

Tra i progetti perseguiti, Eco-Schools , Green Key , La Bandiera Blu , Lerning About Forests, anche uno interamente dedicato al giornalismo nelle scuole.

E’ un programma che coinvolge gli studenti delle scuole secondarie nell’ indagine sulle tematiche ambientali legate al proprio territorio. Gli studenti, con l’aiuto degli insegnanti, sono chiamati a realizzare inchieste giornalistiche con approfondimenti tematici, uscite sul campo e un lavoro di redazione che preveda, in ultima analisi, la diffusione dei risultati. Young Reporters for the Environment è un programma che avvicina i più giovani al proprio territorio, attraverso un processo attivo e propositivo che li vede direttamente coinvolti. Gli studenti sono chiamati a produrre articoli, interviste, filmati e fotografie per raccontare e commentare la dimensione locale di argomenti quali: gestione dei rifiuti, risparmio idrico ed energetico, fonti rinnovabili, trasporti, tutela della biodiversità e cambiamenti climatici. Il programma è anche un network internazionale di scuole che si mettono “in rete” per condividere informazioni e creare insieme nuovi progetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...