Vitamine Social: dalla formazione alla socializzazione, studenti protagonisti

Al via la 2^ stagione delle pillole di giornalismo e informazione costruttiva sui Social Network

Un format ideato per dialogare con i giovani e migliorare le loro skills digitali, esplorando il mondo dei social network: è questo l’obiettivo con cui nascono le Vitamine Social, progetto di “edutainment” (divertimento-educativo) realizzato dall’Agenzia AD Communications insieme al mondo accademico e universitario di Ancona, Bologna e Milano.

Il format, che ha coinvolto nel 2020 i praticanti di InCronaca, testata del Master in Giornalismo dell’Università degli Studi di Bologna, apre quest’anno ad altri settori come il design e l’arte. Il progetto infatti arriva quest’anno nelle Marche con la partecipazione dell’Accademia di Belle Arti e Design Poliarte di Ancona, eccellenza italiana e annovera tra i Media Partner News.48 il magazine italiano di giornalismo delle soluzioni del Constructive Network, formato da giornalisti e comunicatori impegnati nella diffusione di contenuti incentrati sulla cultura del “come”.

Dalla Pandemia le Vitamine: progetto di resilienza per gli studenti

“L’istruzione non ha solo un valore intrinseco ma influenza il benessere delle persone in modo diretto attraverso una partecipazione attiva al processo di produzione nei settori della cultura e della creatività (Eurostat, 2011)”.

Le Vitamine Social nascono durante la prima e inaspettata pandemia che ci ha colpiti lo scorso anno. Sono una risposta resiliente all’opportunità di reagire costruendo valore attraverso la diffusione della conoscenza; al contempo rappresentano un esperimento sociale in cui gli studenti, veri protagonisti, sono chiamati a mettersi in gioco attivamente e ad imparare.

Il limite rappresentato dalle distanze fisiche è stato colmato dall’ interazione digitale e dall’ inclusione attraverso la condivisione di sapere in un circuito di economia circolare delle competenze in cui professionisti del settore mettono a disposizione le proprie abilità per concorrere ad arricchire il bagaglio culturale dei ragazzi.

Come “comunicano” le Vitamine Social?

Attuali e vicini alle nuove generazioni i temi di questa seconda stagione, tra cui: Pinterest, i Reel di Instagram e le novità Social più gettonate come TikTok, Twitch e Clubhouse.

La calendarizzazione delle Vitamine Social è settimanale, ogni mercoledì online c’è l’appuntamento con la formazione: in due minuti studentesse o studenti coinvolti, espongono una domanda, un dubbio relativo all’uso delle applicazioni digitali più popolari. Piera Pastore conduttrice del programma fornisce, puntata dopo puntata, input e informazioni concrete attraverso brevi tutorial. L’esperienza visiva si è arricchita quest’anno anche dell’uso dei sottotitoli per rendere più inclusivo il prodotto che in questo modo può essere ascoltato e/o letto.

L’iniziativa ha Media Partner News.48 il magazine nato dal Constructive Network, espressione del giornalismo costruttivo, fondato da Assunta Corbo. Vitamine Social vuole essere un simbolo della costruzione di soluzioni e risposte connesse al mondo dei Social, laddove interpreta le domande degli studenti e le rielabora in un prodotto editoriale rispettando la “cultura del come”.

Deborah Annolino

“Il giornalismo costruttivo – dichiara Deborah Annolino, ideatrice delle Vitamine Social– avvicina il mondo della comunicazione al mondo figurato dell’Accademia di Belle Arti e Design Poliarte di Ancona: quello che per il giornalismo è la parola, sono le immagini e la grafica per i designer. Insieme a Piera Pastore e Cristina Mignini ce la metteremo tutta per offrire alla rete un prodotto che sia piacevole ma soprattutto utile per i ragazzi”.

Piera Pastore

“ Settimana dopo settimana la vera sfida è costruire insieme alle ragazze e ai ragazzi un prodotto che sia esso stesso espressione e prodotto dei contenuti studiati insieme: il tutto attraverso un tono fresco e giovane che sappia interessare un pubblico più ampio –  dice  Piera Pastore conduttrice delle Vitamine Social- anche per questo motivo abbiamo scelto di rendere sempre fruibili i contenuti sui canali ufficiali di AD Communications: Youtube,Facebook, Instagram

Cristina Mignini

“Comunicare con consapevolezza è una abilità che si acquisisce attraverso esperienza e sperimentazione. Le attitudini personali possono essere la chiave per lavorare con empatia e generare fiducia usando i social da protagonisti nella costruzione di contenuti di valore, – dice Cristina Mignini giornalista e contributor di Vitamine Social. Il progetto offre strumenti utili tanto per sperimentare e migliorare le proprie performance digitali quanto per incontrare online professionisti con cui confrontarsi e crescere”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...